Le origini del gusto

Origini del gusto

Dalle origini, il gusto

Se io fossi un cliente di un ristorante, cosa mi aspetterei di trovare?
Ambiente, cordialità, gentilezza, confort ecc. ma anche, non per ultimo, un pasto sano e gustoso, appagamento in termini di sazietà e gusto senza però provare pesantezza.
A me succede che una musica, un profumo o il gusto di un particolare ingrediente, facciano tornare alla mente sensazioni vissute, ricordi. In pratica, una sensazione di benessere, ecco cosa mi aspetto quando entro in un ristorante.
Questo è l’obiettivo Solemaya e per fare ciò, mia moglie ed io, cerchiamo sempre di fare un passo indietro guardando avanti, ovvero pensiamo ai ricordi sensoriali di quando eravamo bimbi o di particolari situazioni e cerchiamo di riportare il tutto nel piatto.

Come?
Innanzi tutto con gli ingredienti. Non posso pensare a un qualcosa di sano e genuino utilizzando un ingrediente elaborato o proveniente da chissà dove.
Per ogni ingrediente valuto la storia e la filosofia del relativo produttore per capirne la qualità.
Un vero e proprio approccio sensoriale al gusto.

E’ di tendenza parlare di prodotti a km zero, questo non significa nulla in senso qualitativo. Ad esempio, qui nelle vicinanze, vi sono diversi caseifici, alcuni piccoli alcuni di grandi dimensioni. Io ho scelto quello che raccoglie il latte delle sue mucche e che le nutre in un certo modo, non quello che utilizza latte altrui.
Pelati 100% pomodoro italiano. Anche qui ho scelto chi produce, lavora e confeziona i propri prodotti, non chi acquista pelati inscatolati da cooperative che poi vi applicano l’etichetta in base al marchio da proporre.

Stessa filosofia per ogni principale ingrediente.

Cosa usiamo.
Farine per la pizza da coltivazioni biologiche;
Farine per le tortillas da coltivazioni eco friendly a sostegno delle popolazioni indigene;
Carni, formaggi e verdure italiane;
Ingredienti primari non elaborati;
Lievito madre fresco ovvero Pasta Madre Viva;

Cosa non usiamo.
Non usiamo prodotti finiti confezionati, tranne che per qualche tipo di salsa non riproducibile, non usiamo prodotti conservati.

La nostra proposta GourMex racchiude un cibo di qualità, unitamente ad una ristorazione di qualità, e la cultura alimentare della cucina popolare messicana. Quel tipo di cucina entrata nella lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’Unesco. Cucina tipica del centro-sud del paese, da non confondersi con la cucina Tex-Mex, maggiormente diffusa in Europa a causa della influenza commerciale americana.

Ecco perché ogni piatto ha un suo sapore ben definito e bilanciato, ecco perché ne mangeresti ancora… Vai al menù GourMex

Martha e Daniele

Call Now ButtonChiama Ora